Ricomposizione corporea: cosa c’è da sapere

Mangiare meno per dimagrire: corretto o inefficace?
Dicembre 22, 2019
COVID-19, sovrappeso ed obesità.
COVID-19, sovrappeso ed obesità.
Novembre 1, 2020

Ricomposizione corporea: cosa c’è da sapere

Ricomposizione corporea: cosa c'è da sapere

Ricomposizione corporea: cosa c’è da sapere

Non sono solita fotografare i miei pazienti per far vedere i risultati ottenuti durante il percorso nutrizionale; questa volta peró ho deciso di mostrarvi un esempio di RICOMPOSIZIONE CORPOREA in quanto non c’è modo migliore di far capire in che cosa consista. 

Partiamo dicendo che, solitamente, la maggior parte delle persone controllano il loro peso con la bilancia: se il peso diminuisce c’è stato un dimagrimento, al contrario, se aumenta, siamo “ingrassati”: beh, niente di più sbagliato! 

Perdita di peso non equivale necessariamente a dimagrimento e aumento di peso non significa sempre e comunque essere ingrassati. 

Il dimagrimento consiste nella perdita di massa grassa con mantenimento o aumento della massa magra; ingrassare invece significa prendere peso sotto forma di massa grassa. 

Ecco la differenza tra perdita di peso (ma cosa hai perso???) e dimagrimento! Questo è il motivo per il quale durante la visita eseguo l’analisi della composizione corporea tramite bioimoedenziometro: altrimenti non riuscirei a capire fino in fondo come sta la persona, com’è andato il piano alimentare, che cambiamenti ci sono stati.. 

Ma torniamo alla ricomposizione corporea: che cos’è? 

Per ricomposizione corporea si intende il cambiamento dell’aspetto del corpo grazie alla perdita della massa grassa e all’aumento della massa magra (in particolar modo della massa muscolare) tramite dieta ed esercizio fisico adeguati. 

Questo puó accadere anche facendo rimanere il peso esattamente come era, cambiando peró appunto la composizione di quel peso. 

Che cosa ho fatto nel ragazzo mostratovi in foto?

Il paziente necessitava di una dieta “per asciugare” e perdere quei kg che durante il periodo di quarantena si erano fatti sentire, per poi andare a mettere nuovamente massa muscolare.

Ho pianificato una dieta per ricomposizione corporea iniziando con una dieta chetogenica, per poi passare ad una dieta per ipertrofia, tramite una reverse diet; ad oggi continuiamo il nostro percorso.

Ovviamente questo tipo di protocollo è stato studiato appositamente per il paziente e seguito attentamente da me; attenzione a non farvi seguire da persone improvvisate o al “fai da te” in quanto possono essere provocati danni anche gravi alla salute.

Dott.ssa Veronica Berni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *